Terapia del Dolore - IL TUO AMICO MEDICO
 

Terapia del Dolore

TERAPIA DEL DOLORE

Pur se òvvio si vuol precisare che è comunque una Terapia Medica , nulla a che vedere con la medicina alternativa , da impostare solo e soltanto dopo aver definito una Diagnosi Clinica precisa e corretta , e personalizzandola sul singolo particolare paziente . La metodica specifica del dr. Bergna affronta il Dolore , da lieve a grave , mediante una vastissima metodica terapeutica con finalità sia curative che preventive : dalla Mesoterapia Antàlgica ( vd. avanti ) all' Omeopatia e Omotossicologia , dalla Fitoterapia alla Digiunoterapia Medica e alla Dieta “antiinfiammatoria” , dalla Massoterapia ( con moltissime tecniche diverse di massaggio ) alla Fisioterapia Strumentale , dall' Idrokinesiterapia Termale a varie Tecniche di Rilassamento e Calzature specifiche .

MESOTERAPIA ANTALGICA

( D = Domanda ; R = Risposta )


  • D) Cos’ è la “Mesoterapia” ?
  • R) E’ l’ iniezione superficiale ( ossia intradermica o sottocutanea , quindi con aghi lunghi solo 4 mm. ) in determinati punti del corpo di minime quantità ( 0,2 - 0,5 ml. per ogni punto ) di specifici medicinali .
     
  • D) Quando è nata la mesoterapia ?
  • R) Il 14 giugno 2008 è stato il suo 50° compleanno : è stata infatti la ricorrenza della prima pubblicazione di questa terapia grazie al suo inventore , il medico francese Michel Pistor , su “La Presse Medicale” .
     
  • D) Come venne accettata all’ inizio questa novità terapeutica ?
  • R) Nei primi anni venne utilizzata soprattutto dalla Medicina Veterinaria ; solo in seguito , vedendone i risultati eclatanti , si cominciò ad usarla anche sull’ Uomo .
     
  • D) Quali sono i meccanismi d’ azione della mesoterapia ?
  • R) C’è un meccanismo riflessoterapico ( dovuto all’ ago e al volume del liquido introdotto in un determinato punto , e che provoca gran parte degli effetti immediati soprattutto nelle forme acute ) , uno biochimico (dovuto al particolare medicinale usato in corrispondenza della patologia che si vuole curare , con effetti protratti nel tempo ) , uno tissutale ( dovuto alla zona , intradermica o sottocutanea , che viene stimolata , con alta concentrazione locale , alta permanenza ed alta biodisponibilità della sostanza iniettata ; inoltre stimolando localmente il cosiddetto “sistema reticolo-endoteliale” provoca un’ ampia e positiva reazione immunitario - anticorpale ) .
     
  • D) Con quale frequenza vanno effettuate queste Sedute ?
  • R) In media ogni 3 - 5 giorni fino al miglioramento , poi ogni settimana , infine ogni 15 giorni o mensilmente . Tuttavia la frequenza dipende anche dalla patologia e se è in fase acuta o cronica .
     
  • D) In definitiva la Mesoterapia Antàlgica come si differenzia dai comuni trattamenti farmacologici del Dolore ?
  • R) La sua azione e soprattutto la sua durata nel tempo sono assai superiori rispetto a tutti i trattamenti farmacologici utilizzati nella Terapia del Dolore , come ad es. gli antiinfiammatori ( F.A.N.S. o cortisonici che siano ) , gli anestetici locali o gli analgesici oppioidi .
     
  • D) Esistono contro-indicazioni a questa Terapia ?
  • R) Se effettuata nel modo corretto: no. Neppure la gravidanza o l’ allattamento o un avanzato stato tumorale .

    D) Per finire : quali sono le principali indicazioni o campi d’ azione della Mesoterapia Antàlgica ?
  • R) I settori patologici in fase sia acuta che cronica , trattati da un medico , il dr. Bergna , di esperienza specifica ultraventennale , e nei quali si ottengono certamente i migliori risultati sono senz’ ombra di dubbio : l’ artrosi ( a qualunque livello ) , la sindrome del tunnel carpale , l’ epicondilite , le periartriti , le cefalee muscolo-tensive , le cervicalgie , le lombalgie , le coxalgie , le nevralgie ( tipo cervicobrachialgie oppure lombosciatalgie o “sciatica” ) , le fibromialgie , i crampi , gli esiti anche a distanza di tempo di traumi distorsivi o contusivi ( tipo “colpo di frusta” o “colpo della strega” ) .